Home > Argomenti vari > The fantastic flying books of Graziella Ghelardi

The fantastic flying books of Graziella Ghelardi

28 Ottobre 2012

 

Giulio voleva molto bene alla sua nonna Graziella, ma ci dispiaceva che non l’avesse conosciuta nel suo mondo, il mondo dei libri.

Così un giorno gli abbiamo fatto una sorpresa e con la zia Silvia l’abbiamo portato a conoscere la biblioteca della Facoltà di Architettura di Firenze, che Graziella ha diretto per molti anni, oltre ad organizzare e animare associazioni e congressi di bibliotecari.

O Giulio gostava muito da sua avo’ Graziella, mas ficavamos chateados que ele não tivesse conhecido ela no seu mundo, o mundo dos livros. Assim um dia fizemos uma surpresa e o levamos na biblioteca de Arquitetura, onde ela trabalhou como diretora por muitos anos.

Simone ha raccontato molte volte a Giulio che da piccolo accompagnava la sua mamma in biblioteca e andava a leggere libri su dinosauri e  giornalini a fumetti negli scantinati e che quest’atmosfera ha sicuramente influenzato la nascita di Doccino. Inutile dire che Giulio era molto curioso…

O Simone muitas vezes tinha contado para o Giulio que quando era pequeno acompanhava a sua mãe na biblioteca e ia a um deposito escondido para ler livros sobre dinossauros e gibis. O Giulio estava muito curioso.

Attraversare corridoi misteriosi con strane librerie che si spostano…

Ele gostou de atravessar corredores misteriosos com estranhas estantes que se movem…

Vuoi mettere il divertimento di muovere queste enormi librerie…

Que delicia mover as estantes enormes…

e scoprire l’entrata segreta ai depositi…

e descobrir a entrada segreta aos depositos…

 

E’ bello sapere che il lavoro iniziato continua, nelle mani del direttore Maria Luisa, una cara collega e amica di Graziella, che ci ha guidato in questa visita speciale.

Questo è stato a maggio, ma il legame tra la nonna e Giulio attraverso i libri non finisce qui. Come in una storia circolare, una parte dei libri personali di Graziella tornano nella sua città natale, Sesto Fiorentino. In comune accordo con i fratelli di Simone abbiamo donato una parte di essi (enciclopedie, libri di storia dell’arte e scienza) e delle scaffalature alla biblioteca della Scuola Villa la Fonte.

A Maria Luisa, colega da Graziella é a atual diretora e nos acompanhou nessa visita especial.Isso foi em maio, mas a ligação entre a nonna e o Giulio através dos livros não termina aqui.Como numa estoria circular, uma parte dos livros pessoais da Graziella voltaram a sua cidade natal, Sesto Fiorentino. De acordo com os irmãos do Simone doamos uma parte a biblioteca da escola do Giulio.

 

Grazie all’aiuto di genitori e insegnanti molto in gamba ieri mattina libri e librerie sono stati trasportati e sistemati nella loro nuova casa; nei prossimi giorni saranno acquistati dalla scuola tappeti e cuscini e finalmente nella biblioteca scolastica nascerà un bellissimo angolo della lettura per la felicità di Giulio e dei suoi compagni.

Gli altri libri di Graziella settimana prossima saranno donati alla biblioteca di Aulla, che è stata praticamente distrutta dall’alluvione l’anno scorso.

Os outros livros da Graziella serão doados a uma biblioteca que sofreu uma inundação no ano passado, na cidade de Aulla.

 

Come nel magnifico cartone animato The fantastic flying books of Mr Morris Lessmore, il bibliotecario parte per il suo viaggio, ma lascia dietro di sè persone appassionate che prenderanno il suo posto… E’ proprio la vita di Graziella, una storia di passione per i libri. Conoscendola, sicuramente sarebbe stata molto contenta del finale (aperto) di questa storia.

Como no lindo desenho  The fantastic flying books of Mr Morris Lessmore o bibliotecario inicia a sua viagem final, mas deixa sempre pessoas apaixonadas pelos livros. Parece mesmo a historia de Graziella, e ela com certeza ficaria muito contente com este final.

Categorie:Argomenti vari Tag:
  1. Marlise
    30 Ottobre 2012 a 11:39 | #1

    Que linda história!!!!

  2. katia
    5 Novembre 2012 a 8:48 | #2

    obrigada Marlise!

I commenti sono chiusi.